Logo Assistenza WP

Come Indicizzare un Sito su Google [GUIDA]

Come posso indicizzare un sito su Google?”

Molti degli utenti che sono iscritti alla mailing list di questo sito web mi fanno questa domanda ed oggi finalmente ho deciso di scrivere questo articolo proprio per loro e per tutte quelle persone che non sanno bene come indicizzare un sito web sui motori di ricerca.

Prima di andare a vedere la parte più tecnica, partiamo col dire che ci sono essenzialmente 2 modi che ti consentono di indicizzare un sito su Google e sugli altri motori di ricerca quali Bing e Yahoo ad esempio.

Questi 2 metodi sono:

  1. Creare una Sitemap del tuo sito web.
  2. Indicizzare il sito utilizzando gli strumenti per webmaster offerti da Google.

“Ok benissimo ma..cos’è una Sitemap?”

Molto semplice: è un file in formato .xml che contiene al suo interno tutti i link che sono presenti nel tuo sito web. Tra poco ti spiego come puoi creare questo file con semplicità.

Indicizzare un Sito su Google: Ma Cosa Significa?

Sì, vorrei spiegarti in parole semplici che cosa significa esattamente il termine “indicizzare” in quanto molti utenti confondono l’indicizzazione con il posizionamento sui motori di ricerca.

Ebbene presta massima attenzione.

Indicizzare un sito web significa che si vuole che il proprio sito web appaia all’interno della SERP (i risultati di ricerca) di Google. Questo non ha assolutamente niente a che vedere con il posizionamento!

Posizionare un sito web invece significa: fare in modo che un proprio articolo o contenuto riesca a  “scalare la classifica” in modo tale da riuscire ad arrivare nei primi risultati di Google.

Per posizionare un sito web ci vuole ben altro che una semplice indicizzazione.
In tal proposito ti consiglio di leggere questo articolo molto interessante per approfondire l’argomento: Ottimizzazione SEO WordPress: Le Basi Necessarie!

Ora che sai che cosa significa “indicizzare un sito su Google”, andiamo a vedere in termini pratici come lo puoi fare. Non ti preoccupare, è semplicissimo.

Come Indicizzare un Sito su Google con la Sitemap

Come indicizzare un sito su Google-XML

Generare la Sitemap del tuo sito web è sicuramente il metodo più veloce e allo stesso tempo il più efficace che puoi utilizzare al fine di indicizzare il tuo sito web in modo del tutto automatico.

Se hai realizzato anche tu il tuo sito web utilizzando la nostra piattaforma preferita WordPress, ti sto andando ad indicare un plugin davvero molto utile e leggero che ti consentirà di creare la tua Sitemap senza che tu debba fare niente. Si, dovrai semplicemente installarlo ed attivarlo e al resto ci penserà lui.

Il plugin in questione si chiama “Google XML Sitemaps”.
Clicca sul nome per poter vedere e scaricare il plugin.

Una volta che avrai scaricato il plugin, installalo e attivalo sul tuo sito web. Se sei alle prime armi e non sai come fare, ti consiglio di leggerti prima quest’altro articolo che può tornarti sicuramente utile: Cosa sono i plugin e come si installano.

In alternativa, se non hai creato il tuo sito web utilizzando WordPress (ne dubito), ti consiglio di utilizzare il servizio completamente online e gratuito offerto xml-sitemaps.com.

Generare la Sitemap è semplicissimo:

  1. Inserisci il link del tuo sito web all’interno dell’apposita sezione “Starting url”.
  2. Premi sul pulsante “Start”.

Il sistema creerà la mappa del tuo sito web in brevissimo tempo. Conclusa questa procedura, scarica il file generato ed inseriscilo all’interno della cartella principale del tuo sito web. La famosa “root” per intenderci.

Come Indicizzare un Sito Usando gli Strumenti per Webmaster Offerti da Google

Come indicizzare un sito su Google-Webmaster

Anche questo secondo metodo è molto valido per te che vuoi sapere come indicizzare un sito su Google.

Come prima cosa (se ancora non l’hai fatto), registra il tuo sito web presso questo indirizzo: Strumenti per i Webmaster di Google.

Una volta che avrai fatto questo, dirigiti all’interno della sezione: Scansione > Visualizza come Google.

Inserisci all’interno dell’apposita barra tutti i link del tuo sito web che vuoi andare ad indicizzare e premi sul pulsante “Recupera”. Finito.

Semplicemente facendo questo, Google andrà ad indicizzare le tue pagine web in men che non si dica.

Nota personale: in breve ti consiglio di andare ad utilizzare il metodo della Sitemap in quanto ti consente di indicizzare il tuo sito web velocemente tramite un semplice file .xml che (come abbiamo visto) si crea automaticamente.

Con questo secondo metodo invece devi andare tu ogni volta a dire a Google quando hai creato un nuovo contenuto. E se ti dimentichi!? La tua pagina non verrà indicizzata.

Come Vedere se il Sito è Stato Indicizzato

Come indicizzare un sito su Google-Esempio

Ok, ora che hai capito come indicizzare un sito web su Google e sugli altri motori di ricerca, devi andare a verificare che i tuoi contenuti siano stati effettivamente indicizzati a dovere.

Nota importante: una volta che hai indicizzato il tuo sito utilizzando uno dei 2 metodi che ti ho indicato, ci vorranno dei giorni o addirittura delle settimane (se il tuo sito web è stato creato da poco) prima che i motori di ricerca si accorgano di te. Ti consiglio dunque di verificare lo stato di indicizzazione non prima delle 2 settimane.

Ecco come verificare se i tuoi contenuti sono stati indicizzati:

  1. Vai su google.it.
  2. Digita il titolo esatto del tuo contenuto + *dominio del tuo sito web.

Esempio pratico: “Come creare un blog *WordPress-Vincente.it”.

A questo punto se i tuoi contenuti sono stati indicizzati a dovere dovresti vedere apparire in prima posizione il tuo contenuto come vedi nell’immagine di esempio qui sopra.

Conclusione

In questo breve articolo oggi sono andato a spiegarti come indicizzare un sito su Google utilizzando i 2 metodi più semplici e più usati della rete. Non serve mettere mano a nessun codice dunque, anche se non sei un esperto di computer puoi andare ad indicizzare il tuo sito web con estrema facilità.

Ti ho spiegato inoltre che “indicizzare” non è il sinonimo di “posizionare”, sono 2 cose completamente diverse. Spero di essermi reso utile.

Non hai capito qualche passaggio? Hai ancora dei dubbi? Inserisci il tuo commento nel box che puoi trovare in fondo a questa pagina, sarà un piacere per me poterti aiutare.

Link che ti potrebbero interessare

SCARICA SUBITO

L'ESTRATTO DEL MANUALE COMPLETO SU WORDPRESS

Scritto da: 
Roberto Marchesini

Roberto Marchesini è il creatore e fondatore di Assistenza WP. Inoltre é l'autore del manuale completo su WordPress con cui è riuscito ad aiutare migliaia di persone a realizzare i propri progetti online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Roberto Marchesini

Sono il fondatore di Assistenza WP e il creatore di diversi prodotti digitali con i quali sono riuscito ad aiutare moltissime aziende e professionisti a creare e a migliorare i propri siti WordPress.

Inizia da qui

Video corsi e Assistenza WordPress

- Manuale Completo WordPress
- Video corso WordPress
- Video corso SEO
- Creazione siti web professionali
- Rifacimento sito web
- Trasferimento siti web
- Assistenza tecnica personalizzata
Scopri di più

Video corsi e Assistenza WordPress

- Manuale Completo WordPress
- Video corso WordPress
- Video corso SEO
- Creazione siti web professionali
- Rifacimento sito web
- Trasferimento siti web
- Assistenza tecnica personalizzata
Scopri di più
© Copyright 2014-2021 Assistenza prioritaria - P. IVA: 102190216 | Rispettiamo la tua Privacy
cross-circle
Accetto

Confermare l'impiego di cookie da parte di assistenzawponline.it per fornirti una migliore esperienza d'uso nei servizi offerti.

L'ESTRATTO DEL MANUALE COMPLETO SU WORDPRESS
 
SCARICA SUBITO